Il campo reticolare

Abstract
Formuliamo l’ipotesi che i campi gravitazionale, elettrico, magnetico ed elettromagnetico siano strutturati come reticoli. Il reticolo è uno spazio discontinuo formato da punti equidistanti l’uno dall’altro detti nodi. L’energia è costituita da “quanti energetici” che possono avere o una carica di stiramento (+) o una carica di compressione (-). Ogni quantum energetico salta da un nodo all’altro percorrendo linee nodali. Il quantum energetico gravitazionale è di compressione (-); il quantum energetico magnetico può essere di compressione (-) e di stiramento (+); il quantum energetico dell’energia oscura è di stiramento (+); il quantum energetico elettrico può essere di compressione (-) o di stiramento (+). Il fotone è un quantum energetico a doppia energia di compressione (-), elettrica e magnetica. Due linee nodali possono interagire collegandosi (attrazione), o deformandosi (repulsione).