La linea energetica

Abstract
In questo scritto si ipotizza che la “linea energetica” sia la più semplice forma di energia. Essa è costituita dall’interazione di due serie di pulsazioni: una energetica e l’altra a-energetica. La serie di pulsazioni a-energetiche costituiscono il movimento dell’energia e fungono da riferimento alla serie di pulsazioni energetiche. Inoltre, la serie di pulsazioni a-energetiche fungono da “canale d’interazione” delle linee energetiche. Ipotizziamo, inoltre, che la linea energetica sia polimorfa. Essa, a priori, cioè prima dell’interazione con altre linee energetiche, è presente in più forme. A posteriori, cioè al momento dell’interazione si manifesta in un singolo modo. Partendo da questi presupposti, analizziamo le interazioni energetiche che generano le cariche di opposizione diretta e opposizione complementare. Analizziamo anche le interazioni energetiche tra i quark.