La funzione educativa

Come già illustrato nel precedente scritto, l’istituzione scolastica nasce con la funzione nobile di concorrere al progresso materiale e spirituale della società. La funzione nobile della scuola si snoda lungo due canali di formazione del cittadino. Il primo canale concerne le conoscenze supportate dalle abilità cognitive; il secondo canale concerne l’educazione a interagire con il prossimo, nel rispetto delle leggi e di valori condivisi. Questi due canali di formazione concorrono a preparare ingegneri bravi, medici competenti, validi insegnanti, ecc.

In questo secondo scritto poniamo la nostra attenzione sul secondo canale di formazione del cittadino, cioè quello concernente l’educazione a interagire con il prossimo, nel rispetto delle leggi e di valori condivisi.

Differenziamo le relazioni in due tipologie. Una è la relazione inter pares, l’altra è la relazione superiore/subordinato. La relazione inter pares concerne persone che hanno lo stesso ruolo. La relazione superiore/subordinato concerne individui con ruoli diversi. In ambito scolastico, gli alunni hanno lo stesso ruolo e interagiscono l’uno con l’altro come pari; docente e alunno hanno ruoli diversi ed interagiscono tra di loro come superiore/subordinato.

Il processo educativo di formazione degli alunni consiste nella capacità di saper interagire con i propri compagni (inter pares) e con i superiori, nel rispetto di regole condivise. In questo processo di formazione, il ruolo dell’insegnante è molto importante. Egli detta le regole, le rispetta ed ha l’onere e l’onore di farle rispettare.

Per interiorizzare le regole, l’alunno deve innanzitutto condividerle e sentirle giuste. E’ compito del docente far capire che la classe è una comunità che si fonda su regole. La tutela della comunità classe si può realizzare se, e soltanto se, tutti i suoi membri rispettano alcune regole di base. Le regole giuste sono quelle che rendono la comunità coesa. Chi non rispetta queste regole agisce contro la comunità e tende alla sua disgregazione. L’alunno, nel suo processo di formazione educativa, deve sentire giusto che il docente possa punire chi non rispetta le regole. Questo senso di giustizia si accompagna col rispetto nei confronti del docente che ha questo potere.

Gli alunni sono contenti che sia proprio il docente a svolgere questa funzione. L’insegnante, infatti, interagisce con ciascuno di loro continuamente. L’interrelazione alunno/alunno e alunno/insegnante si snoda in un continuum temporale; i rapporti si saldano, si perfezionano nello stare insieme. Solo l’insegnante, che li conosce a fondo, può agire con giustizia nel far rispettare le regole. Solo l’insegnante può correggere comportamenti inopportuni e appianare contrasti tra gli alunni stessi.

Tra il docente e ciascun singolo alunno si apre un canale di comunicazione che nutre l’animo. Attraverso questo canale, l’animo dell’alunno acquisisce valori. Attraverso questo canale l’alunno impara l’autocontrollo, impara a convivere con i compagni nel rispetto reciproco.

Purtroppo, l’ideologia dei diritti umani, posta a fondamento della costituzione ha obbligato il legislatore a mettere in secondo piano il ruolo di formazione educativa dei discenti. In primo piano, infatti, sono stati posti i diritti di ciascun alunno all’integrazione, all’istruzione, alla socializzazione. Le nuove disposizioni scolastiche, nate da questa ideologia, di fatto, impediscono qualsiasi punizione dell’alunno indisciplinato e nel contempo sviliscono il ruolo del docente, rendendolo succube del minore.

Supponiamo che un alunno chieda al docente di poter uscire. Mentre esce, butta a terra, con un rapido movimento della mano, astucci e quaderni dei due alunni seduti nel banco in prima fila. L’alunno si allontana e tutta la classe rimane in silenzio e attende la reazione del docente.

L’insegnante deve agire rispettando i dettami della Costituzione. L’articolo due dei Principi Fondamentali recita: è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitando, di fatto, la libertà e l’uguaglianza dei cittadini impediscono il pieno sviluppo della persona.

L’insegnante deve essere consapevole che il comportamento inusuale del giovane è segno di difficoltà nei rapporti con il prossimo. Qualcosa impedisce il pieno sviluppo della persona. Obbligo costituzionale delle istituzioni e quindi del docente è di agire per rimuovere queste difficoltà, anche in considerazione del fatto che siamo alla presenza di un minore.

L’insegnante, inoltre sa che, come dipendente dello Stato, è direttamente responsabile, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti… (articolo ventotto dei RAPPORTI CIVILI.). I Principi Fondamentali della Costituzione e l’articolo ventotto dei Rapporti Civili della Costituzione sono chiari. Il docente deve focalizzare la sua attenzione sull’alunno; deve considerare che, se ha agito così, ha avuto un buon motivo. Il suo compito è di indagare, cercare di capire ed eventualmente di far intervenire un esperto di psicologia. Il minore non può essere punito. L’allontanamento dalla classe o un’eventuale sospensione lede, infatti, i suoi diritti (di socializzazione e integrazione). Il docente rischia una denuncia e una condanna penale.

I compagni si aspettano una punizione adeguata che non avviene. Quest’azione non punita lede il prestigio dell’insegnante e disgrega la comunità classe. I giovani imparano che le regole possono essere violate impunemente. Le parole dette in precedenza dal docente diventano vacue, false. Lungo il canale di comunicazione che lega il docente con ciascun alunno, cominciano a scorrere veleni. Attraverso questo canale, l’animo dell’alunno acquisisce disvalori.

38 pensieri su “La funzione educativa

  1. Hey there, I think your site might be having browser compatibility issues.
    When I look at your website in Ie, it looks fine but
    when opening in Internet Explorer, it has some overlapping.
    I just wanted to give you a quick heads up! Other then that, superb
    blog!

  2. your see just now starts talk. Did you cognize they take a co-actor named Mr.

    Buttons? Did you jazz they make a peanut vine allergic reaction? How-do-you-do
    are victimization WordPress for your bblog program? I’m
    new to the web log humankind merely I’m nerve-racking to beget started and
    coiffure up my ain. Do you postulate any hypertext mark-up language cryptography expertise
    to get your ain web log? Whatsoever avail would be greatly pleasing!

  3. Hey! Do you have a go at it if they pull in whatsoever plugins to protect against hackers?
    I’m rather paranoiac more or less losing everything I’ve worked voiceless on. Whatever tips?

  4. When the fix to gambol existent online slots, think of non ending up beingness as well money grabbing.
    The Best for you to acquire in regulate to apply ending your school term as before long
    as your bankroll is 20 or 25 percent larger compared sum
    you started with.

  5. Hey! I be intimate this is passably away issue just I was speculative which web
    log program are you using for this site? I’m acquiring
    fed up of WordPress because I’ve had problems with hackers and I’m looking
    at at alternatives for another political platform. I would be awe-inspiring
    if you could signal me in the focus of a beneficial political platform.

  6. When the set up to romp material online slots, think back
    not cease up being to a fault money grabbing. The better for you to gain in prescribe to wont terminate your academic term as shortly as your
    roll is 20 or 25 percent bigger compared sum you started with.

  7. I get been abstracted for just about time, but today I call back wherefore I used
    to eff this web log. Give thanks you, I’ll taste and chequer rear Thomas More oft.

    How ofttimes you update your internet site?

  8. Hi, Bully station. There’s an emerge jointly with your entanglement site
    in entanglement explorer, could trial this… IE still is the commercialise gaffer and a orotund department
    of masses will passing game ended your excellent written material due to this job.

  9. When the prepare to playact substantial online slots, think not cease up being as well money grabbing.

    The scoop for you to gain in place to practice close your
    academic term as shortly as your bankroll is 20 or
    25 percentage bigger compared sum of money you started with.

  10. Hi, Not bad Charles William Post. There’s an issuance
    jointly with your World Wide Web situation in World Wide Web explorer, could quiz this… IE yet is the grocery foreman and a tumid segment of masses volition go on concluded your first-class piece
    of writing owed to this trouble.

  11. merely be careful non to befuddle measure with quality.
    A 500-tidings gloss isn’t best than a 100-parole commentary.
    It’s unremarkably fair quintuplet multiplication longer.
    It’s sanction to summarize

  12. Hi, Groovy mail. There’s an return conjointly with your vane situation in vane explorer,
    could trial run this… IE nevertheless is the grocery store principal and a expectant section of masses leave clear
    o’er your fantabulous written material due to
    this trouble.

  13. Hey! Do you make love if they gain whatsoever plugins to protect against hackers?
    I’m kind of paranoid almost losing everything I’ve worked laborious on. Whatsoever tips?

  14. you really construct it smell so soft collectively with
    your public presentation only i discovery this think
    of to be absolutely close to affair which i take on i would in no way agnise.
    It seems as well complicated and exceedingly orotund for me.
    I’m inquisitory frontward on your succeeding publish

  15. your particular date simply starts talk. Did you get laid
    they possess a co-worker called Mr. Buttons? Did you do it they receive
    a earthnut allergy? Howdy are victimisation WordPress for your bblog weapons platform?
    I’m fresh to the blog mankind merely I’m nerve-wracking
    to find started and fix up my possess. Do you
    motivation whatever hypertext mark-up language secret writing expertise to relieve oneself your ain blog?

    Whatever serve would be greatly appreciated!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.