La relazione oggetto/oggetto e oggetto/scena

Abstract
La “relazione oggetto/oggetto” è la relazione che intercorre tra due enti, lo spazio sostanziale dei quali è circoscritto da uno spazio virtuale comune. La relazione oggetto/scena è la relazione che intercorre tra due enti quando lo spazio virtuale comune circoscrive lo spazio sostanziale del primo (oggetto) ed è circoscritto dallo spazio sostanziale dell’altro (scena). La relazione oggetto/scena è supportata dal frazionamento della superficie complessiva di un “ente” in faccia interna e faccia esterna.

La relazione interno/esterno

Abstract
Negli oggetti possiamo differenziare due interni: uno sostanziale (o materiale), uno virtuale. L’interno sostanziale del soma, per esempio, è l’interno corporeo. L’interno sostanziale di un divano è la materia di cui è composto. L’ interno sostanziale è generato da un piano a due facce una interna, l’altra esterna. La faccia interna è a contatto con la materia, la faccia esterna è a contatto con l’aria o il vuoto (spazio virtuale). La faccia interna determina l’interno sostanziale. La faccia esterna, quella a contatto con l’aria o il vuoto, determina l’esterno virtuale. Questa faccia esterna può essere formata, a sua volta, da un piano a due facce, una ventrale l’altra dorsale. La faccia ventrale può essere interna mentre quella dorsale sarà esterna. Lo spazio virtuale frazionato da queste due facce (esterne al corpo) è ripartito in interno (ventrale)/esterno (dorsale).